Cellula generativa per l’autocostruzione del parco archeologico: AUTORIZZAZIONE NEGATA!

Il 6 giugno del 2013 è stata presentata all’attenzione del sindaco di Taranto una richiesta per la realizzazione di uno spazio per cinema, musica, teatro e danza, da costruire nel parco intorno a un container/laboratorio che sarebbe potuto diventare alla fine del progetto una ciclofficina, utile a sensibilizzare i cittadini all’uso della bicicletta in considerazione dei progetti che ci auguriamo negli anni futuri vedranno realizzarsi in città piste ciclabili.
Il container sarebbe stato dotato di pannelli solari utili ad illuminare la zona circostante da anni ormai al buio, per il non funzionamento della pubblica illuminazione, situazione che rende la zona nelle ore notturne poco frequentata e pericolosa. Tutte queste opere non avrebbero gravato sulle casse della pubblica amministrazione, sarebbero rimaste pubbliche e non avrebbero interagito con il sottosuolo (interessato da vincoli archeologici) in quanto facilmente rimovibili.
La stessa richiesta, presentata nuovamente in data 10 luglio e 12 settembre presso il protocollo del Comune di Taranto e della Soprintendenza ai Beni archeologici della Puglia non ha avuto nessun riscontro.

Alcune immagini del progetto della cellula-laboratorio di costruzione per il Parco Archeologicoplanimetria posizionamento container planimetria posizionamento container container 1 container 1 container 1 container 1 container 1 container 1 container 1 container 1

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: